Festa delle Pro Loco: 2 Giugno 2019. Visita Lecce con noi!

In occasione della festa nazionale delle Pro Loco d’ Italia, Pro Loco Lecce vi offre la possibilità di prenotare una visita guidata alla città e di partecipare, così, alla raccolta fondi per il progetto sociale Delfino 2019 per la balneazione facile e gratuita con sedia JOB dei disabili su spiaggia libera!  INFO: Dott.ssa Elisabetta De Giovanni  3298292102  laprolocodilecce@libero.it

CLICCA QUI PER SCARICARE LA BROCHURE   Lecce Città gentile

Siamo lieti di comunicare che il Comune di Lecce, in collaborazione con la Curia, ha garantito l’apertura delle seguenti chiese situate in centro: Basilica di Santa CroceCattedrale di Maria SS. Assunta (Duomo), Chiese di Sant’Irene, San Matteo e Santa Chiara. Il patrimonio storico, artistico e monumentale sarà aperto nelle giornate del  25 aprile, del 1° e del 27 maggio, giornata in cui si terrà la manifestazione denominata “Cortili aperti” e del 2 giugno.  In particolare il Duomo sarà aperto dalle ore 10.30 alle 13.30, la chiese di Sant’Irene nelle fasce orarie 13-16 e 18-20; la Basilica S. Croce 12.30-16; S. Matteo 12-16; e S. Chiara 12-16 e 18–20 .Visitabile anche il Museo provinciale “Sigismondo Castromediano”    con ingresso gratuito,per visitare  le collezioni archeologiche e la Pinacoteca del più antico museo pugliese, istituito nel 1868 dal Consiglio Provinciale di Terra d’Otranto. Le collezioni archeologiche, che provengono da ritrovamenti fortuiti e scavi programmati a partire dalla seconda metà dell’’800 e si sono arricchite con campagne archeologiche finanziate dalla Provincia di Lecce (Rudiae, Rocavecchia, Cavallino, Poggiardo, Alezio), consentono di offrire un panorama organico della civiltà dei Messapi nel Salento. Varie le sezioni presenti: un antiquarium, una preistorica, un percorso topografico, una pinacoteca (organizzata formalmente dopo il 1979 con l’acquisizione della collezione Palmieri) ed una galleria Otto e Novecento dedicata agli artisti salentini. Con oltre 5.000 mq di sale espositive, il Museo è, inoltre, dotato di due laboratori di restauro per materiali archeologici, litici, lignei e dipinti, una sezione didattica fornita di laboratori, una biblioteca di istituto dedicata all’archeologia ed alla storia dell’arte, una sala conferenze con sistema di videoproiezione e videoconferenza.

Allegati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *